Pillole di grafica

Che cosa la bandiera del Giappone può insegnarci a livello di design

In questi giorni mi è capitato fra le mani uno dei libri di Bruno Munari che amo di più: “Arte come mestiere”. In questo volumetto il grande designer italiano raccoglie molte delle sue riflessioni sulla progettazione, la comunicazione visiva ed il design. Ogni pagina racchiude un insegnamento senza tempo che è possibile applicare ad una brochure come ad un sito web.
Proprio sfogliandone distrattamente alcune pagine, ho ritrovato il bel capitoletto “Il manifesto a immagine centrale”, nel quale si parla di manifesti ed impaginazione.
Munari offre questo interessante spunto:

“Esiste uno schema di manifesto al quale spesso i grafici fanno riferimento, per l’efficacia visiva, ed è la bandiera giapponese: un disco rosso in campo bianco. Perché questo schema così semplice ha molta efficacia visiva? Perché il campo bianco isola e stacca il disco da tutto ciò che lo circonda, da qualunque tipo di manifesto e perché il disco è una figura dalla quale l’occhio non si stacca facilmente. Infatti l’occhio (lo sguardo) è abituato a fuggire dalle punte, come dalla punta della freccia, per esempio.”

Ecco così riassunto da Munari che cos’è il “white space”, lo spazio vuoto attorno ad un elemento che concentra l’attenzione, focalizza lo sguardo e permette al messaggio di comunicare senza distrazioni e rumore di fondo. Learn more

Ideas

Libri di colla per fissare la creatività

China_04.jpgIo li chiamo “diari della creatività”, ma il loro vero nome è “Glue Books”. Questi libri-di-colla sono uno strumento indispensabile per ogni designer e permettono di sfogare la vena creativa sperimentando nuove strade. Vediamo che cosa sono e come utilizzarli (img di THS).

I GlueBooks sono una via di mezzo fra i collage ed i diari illustrati, una tecnica mixed-media che generalmente viene realizzata su piccoli quaderni, agendine o le famosissime Moleskine (su Flickr). Learn more

Ideas

Un’immagine vale veramente più di mille parole? I consigli di Charene.net

sb10063184g-001.jpgDi seguito ho tradotto un breve ma interessante articolo dedicato alle immagini, al loro potere persuasivo ed al modo per utilizzarle al meglio, scritto da Charene.net.
Buona lettura!

“Le immagini giocano un ruolo molto importante nelle nostre vite. Ci connettono con il passato, ci aiutano a catturare e celebrare l’esistenza. Le immagini riescono a descrivere ed esprimere sensazioni ed emozioni là dove, alle volte, le parole falliscono. Sono state una componente essenziale all’uomo per comunicare, osservare, ricordare sin dai tempi dei dipinti rupestri sulle pareti delle grotte di Lescaux (img di Getty). Learn more

Ideas

Salame a chi?! Belle idee che ispirano

42.jpgQuella che vedete qui accanto è la letteratura aziendale progettata per un sandwich shop di Vancouver: La Charcuterie. Il ristorante è conosciuto per i suoi piatti a base di insaccati affettati, da qui la scelta dei designer di utilizzare la forma della fetta come simbolo caratterizzante di tutto lo stationery package.
Biglietti da visita, stickers da applicare su buste e sacchetti, carta intestata stampata su fogli da macelleria - gli stessi con i quali si avvolgono i sandwiches. Dalle forme ai materiali tutto è coerente con la mission aziendale. Io la trovo un’idea bellissima, efficace…e decisamente invitante :) Learn more

Ideas

Creative Walls

In fatto di creatività, il contesto significa molto. Se vi capita di soffrire spesso di “blocco creativo”,  circondatevi di fonti d’ispirazione: riempite i muri del vostro ufficio di fotografie, ritagli di giornale, pagine di cataloghi, ecc… Prima di iniziare un…

Learn more